Sei qui: Home Servizio Volontario di Vigilanza Ecologica

Servizio volontario di Vigilanza Ecologica

PDF Stampa

Chi siamo

Il Servizio Volontario di Vigilanza Ecologica è composto da G.E.V. (Guardie Ecologiche Volontarie), che svolgono senza compenso un'attività volta alla tutela dell'ambiente. 
Il Responsabile del Servizio di Vigilanza Ecologica Volontaria è il Cav. Erminio Capelloni, che coordina un volontariato molto ben organizzato, strutturato e competente che lo rende il servizio più numeroso del Parco, composto da oltre 120 Guardie Ecologiche Volontarie. Quando sono in servizio le G.E.V. sono Pubblici Ufficiali che hanno il potere di accertare violazioni a leggi regionali in materia di tutela ambientale.

Il Servizio Volontario di Vigilanza Ecologica nello svolgimento delle proprie funzioni, si coordina con ilServizio di Vigilanza, con il personale della Polizia di Stato a cavallo di stanza alla Cascina Centro del Parco e le altre Forze dell'Ordine presenti sul territorio.

 

nuovo logo gev

Quali sono le nostre funzioni

  • Promuovere l'informazione sulla legislazione vigente in materia di tutela ambientale.
  • Concorrere alla protezione dell'ambiente e alla vigilanza in materia ecologica.
  • Accertare le violazioni in materia ecologica contenute nelle singole leggi indicate nel nostro decreto d'incarico.
  • Offrire la propria disponibilità alle autorità competenti per collaborare in opere di soccorso in caso di pubbliche calamità o di disastri di carattere ecologico.

Come si diventa G.E.V.

Dopo aver seguito un corso di formazione regionale ed aver superato un esame di idoneità davanti a un'apposita commissione, nominata dal Presidente della Giunta Regionale e composta da:

  • esperti in discipline giuridiche, ecologiche ed ambientali,
  • funzionari di Pubblica Sicurezza e del Corpo Forestale dello Stato,
  • funzionari regionali del Settore Ambiente ed Ecologia,

e aver prestato giuramento davanti al Prefetto, si diventa Guardie Particolari Giurate incaricate dall'Ente Parco e si ottiene un tesserino di riconoscimento rilasciato dalla Regione Lombardia. Il compito delle GEV è di accertare, mediante processo verbale, le violazioni delle norme contenute nelle leggi regionali, dettagliate nel decreto di nomina, che prevedono l'irrogazione di sanzioni. I Corsi preparatori prevedono un alternarsi di momenti teorico pratici sulle questioni ambientali e sulla legislazione vigente.

Quali sono i nostri doveri

  • Assicurare almeno quattordici ore di servizio mensili, dando comunicazione con preavviso quindicinale della disponibilità di giornate ed orari.
  • Svolgere le nostre funzioni nei modi, orari e località indicate nell'ordine di servizio redatto dal responsabile.
  • Operare con prudenza, diligenza e perizia.
  • Compilare in modo chiaro e completo i rapporti di servizio nonché i verbali di accertamento facendoli pervenire nelle successive quarantotto ore al responsabile del servizio.
  • Qualificarsi esibendo il tesserino personale e portare il distintivo o l'uniforme.
  • Usare con cura i mezzi e le attrezzature in dotazione.

 

Cronologia

  • 1970 - con decreto prefettizio viene istituito il Consorzio Parco Nord Milano;
  • 1975 - la Regione Lombardia riconosce il Parco Nord come parco regionale (LR 63/75);
  • 1980 - la Regione Lombardia istituisce il Servizio di Vigilanza Ecologica Volontaria (LR 105/80);
  • 1983 - inizia la concreta realizzazione del Parco con messa a dimora di circa 11.000 piante;
  • 1986 - il Parco istituisce il Servizio di Vigilanza Ecologica Volontaria con deliberazione AC 244 del 8/2/1986 e affida la responsabilità del servizio a Roberto Zanata che mantiene la funzione fino al 28/2/1995 quando la funzione viene attribuita al Cav. Erminio Capelloni, attuale responsabile;
  • 1990 - dopo un 1° corso di formazione entrano in servizio al Parco Nord alcune GEV del Gruppo 2 di Milano;
  • 1992 - 2° Corso di formazione GEV;
  • 1994 - 3° Corso di formazione GEV;
  • 1997 - 4° Corso di formazione GEV;
  • 2001 - 5° Corso di formazione GEV;
  • 2005 - la Regione Lombardia emana la nuova legge n. 9 del 28/2/2005: "Nuova disciplina del servizio volontario di vigilanza ecologica";
  • 2005 - 6° Corso di formazione GEV;
  • 2008 - la Regione Lombardia emana la nuova legge n. 14 del 6/5/2008 "Modifiche alla legge regionale 28 febbraio 2005, n. 9 (Nuova disciplina del servizio volontario di vigilanza ecologica);
  • 2009 - 7° Corso di formazione GEV.
  • 2011 - celebrazione del 15° anniversario dell'Unità d'Italia.
  • 2012 - visita del Santo Padre Benedetto XVI in occasione del VII Incontro Mondiale delle Famiglie.
  • 2014 - 8° Corso di formazione GEV.
foto corpo gev
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 14 Febbraio 2014 07:32 )