Sei qui: Home Servizio Vigilanza Scritti difensivi

Scritti difensivi

Quando gli Agenti Accertatori verificano la la violazione di un articolo di legge o di regolamento, indicano, nel verbale di accertamento, la sanzione minima e massima che generalmente sono già previste dall'articolo violato (esistono alcune sanzioni che non sono predeterminate nel loro ammontare, ma sono quantificate in modo proporzionale al danno ambientale prodotto o al vantaggio patrimoniale illegito tratto dalla violazione).


Inoltre viene indicata la quantificazione della sanzione in misura ridotta (che corrisponde al doppio del minimo o ad un terzo del massimo edittale, nella misura più favorevole al trasgressore).

Chi ha commesso la violazione o l'obbligato in solido per la sanzione pecuniaria, possono sanare la propria pendenza con il pagamento della sanzione così come quantificata in misura ridotta, oltre alle spese di procedura
Questo soltanto se usufruiscono di questa facoltà - sicuramente molto vantaggiosa da un punto di vista economico - entro il sessantesimo giorno dalla contestazione immediata o dalla notificazione della violazione.

Se invece chi ha commesso la violazione, o l'obbligato in solido per la sanzione pecuniaria, ritiene che il verbale di accertamento sia illegittimo o privo di fondamento (ad esempio perchè manca un elemento essenziale del verbale; perché il verbale contiene errori insanabili; perché esistono elementi che giustificano la violazione commessa: per stato di necessità, per errore scusabile, per errore determinato dalla contraddittorietà della normativa), entro trenta giorni dalla contestazione immediata o dalla notificazione della violazione, può rivolgere i propri scritti difensivi all'Amministrazione del Consorzio (da effettuarsi su carta libera, indirizzandoli alla sede del Consorzio Parco Nord Milano, in Via Clerici, 150, 20099 Sesto San Giovanni, con raccomandata A/R; a mezzo fax al numero 02/241016220; con consegna diretta al protocollo del Consorzio).
Oppure può essere inviata richiesta via posta elettronica - di essere personalmente sentito sui fatti accertati con il verbale notificatogli.

Filtro     Mostra # 
# Titolo articolo Autore Visite