Sei qui: Home Laboratorio Boschi
Laboratorio boschi

logo_labos.jpg

LABORATORIO BOSCHI 2006 - 2008

Parco Nord Milano inquadramento_generale.pdf, nell’ottica di una gestione lungimirante e consapevole, del più esteso sistema di forestazione urbana in Italia e sollecitati dal manifestarsi di alcuni sintomi di sofferenza del patrimonio boschivo, dal 2004 ha destinato ogni anno una parte consistente delle proprie risorse per la ricerca, intesa come l’approfondimento della comprensione di alcuni fenomeni e l’individuazione di tecniche o modalità operative in grado di risolvere o contenere le problematiche presenti, soprattutto in vista degli investimenti futuri.

Nel 2006 nasce “LABORATORIO BOSCHIche è rivolto a tutti i soggetti che a vario titolo manifestano interesse scientifico, professionale e culturale verso la fucina di idee e lavori che hanno portato oggi il complesso vegetale del Parco Nord Milano ad essere una delle maggiori realtà italiane del suo genere.

LABORATORIO BOSCHI” diventa operativo attraverso tre convenzioni della durata di tre anni: una attivata tra l’Unità di Gestione di Parco Nord con l’Università di Firenze rappresentata dai prof. Alessandro Ragazzi e prof. Salvatore Moricca, per gli aspetti fitopaltologici; una con l’Università di Bari rappresentata dal prof. GiovanniSanesi per gli aspetti selvicolturalie un altra con la Cooperativa Sociale Demetra Onlus per gli aspetti tecnici e operativi.

Diverse riunioni sono state necessarie per definire gli argomenti della ricerca; le problematiche più cogenti, emerse dall’analisi della situazione di Parco Nord riguardano la messa a punto di una metodologia in grado di monitorare costantemente lo stato dei popolamenti forestali e degli elementi vegetali presenti nel parco al fine di individuare i fattori limitanti dello sviluppo e approntare le migliori pratiche per la conservazione e lo crescita del patrimonio vegetale.

Di conseguenza si è aggiunta la necessità di realizzare un database generale, per organizzare e rendere fruibili a tutti via web, la grande documentazione tecnica e scientifica raccolta ed elaborata nel corso degli anni dall’Unità di Gestione di Parco Nord e costituire inoltre il contenitore strutturato dei dati delle future ricerche.

Alla fine sono state individuate alcune aree tematiche principali con argomenti da sviluppare per il raggiungimento degli obiettivi della ricerca.

Le aree tematiche e gli obiettivi individuati sono:

deperimento dei popolamenti forestali, referenti: prof. A.Ragazzi e S.Moricca (Univ.Firenze)

obiettivi:indagare il comportamento patogenetico di alcuni funghi endofiti

individuare i fattori ambientali e non, che interagiscono o influenzano il comportamento di questi funghi

realizzare campi sperimentali per le varie sperimentazioni

ricercare un metodo di lotta o di controllo delle patologie riscontrate

descrivere le buone pratiche da applicare per il contenimento del fenomeno

monitoraggio costante dello stato dei popolamenti forestali, referenti: prof. G.Sanesi (Univ.Bari), dr.for.B.Selleri

obiettivi:definire una metodologia di rilievo e l’analisi sistematica dei dati

misurare gli accrescimenti e altri parametri biofisici dei popolamenti forestali

realizzare diverse Aree di Saggio permanenti per il monitoraggio costante

raccogliere, elaborare e analizzare i dati climatici e microclimatici

realizzare un Data base per la gestione informatizzata dei dati, dei vari cavallettamenti

indagare la componente suolo e le sue caratteristiche locali

valutare le possibilità offerte dalla analisi multitemporale di immagini multispettrali

Elaborare un modello gestionale a medio-lungo tempo dei boschi e dei complessi vegetazionali del Parco Nord Milano.

problematiche dei complessi vegetazionali, referenti: staff tecnico cooperativa Demetra e Unità di Gestione Parco Nord

obiettivi:ricercare metodi o sistemi per il controllo dello sviluppo delle radici in   prossimità di percorsi pedonali

effettuare analisi delle principali simbiosi micorrizzicheper il miglioramento della fertilità dei suoli

studiare la possibile applicazione di metodi e sistemi per la gestione ecocompatibile della lotta ai parassiti

monitorare le condizioni generali dei filari di Ippocastano presenti nel Parco Nord

strumenti informatici per la gestione dei dati, referenti: staff tecnico coop Demetra e Unità di Gestione Parco Nord

obiettivi:classificare tutta la documentazione prodotta sui boschi e sui complessi vegetazionali del parco

realizzare un database dedicato per il riordino degli atti tecnici interni relativi ai cavallettamenti dei boschi

raccogliere ed elaborare la documentazione storica, cartografica e fotografica per definire l’uso storico dei suoli del parco

realizzare un applicativo gis web opensource per la consultazione di tutta la documentazione esistente e dei successivi documenti prodotti da Laboratorio Boschi

creare la sezione Laboratorio Boschi nel sito di Parco Nord - Unità Operativa Gestione

sviluppo futuro del parco, referenti: staff tecnico coop Demetra e Unità di Gestione Parco Nord

obiettivi:Ricercare fonti di finanziamento per i progetti in corso e futuri

promuovere il modello organizzativo di Parco Nord per acquisire finanziatori, pubblici o privati

comunicare i risultati delle ricerche attraverso seminari e pubblicazioni

Elaborare dei protocolli funzionali con le Università o con altri organi specializzati per affrontare tematiche singole o correlate aventi come oggetto le principali avversità dei boschi o dei complessi vegetazionali del Parco Nord Milano

Individuare - elencare gli ambiti di futuro sviluppo del "LABORATORIO BOSCHI" (faunistico - sociologico - ambientale - ecc.) da porre in "vetrina" sul sito del Parco Nord Milano per permettere ad altri soggetti qualificati di aggiungersi strada facendo in una cornice unitaria.

GLI ATTORI

Il gruppo di Laboratorio Boschi è costituito da:

Parco Nord Milano - Servizio Gestione: Direttore R.Gini, R.Zanata, F.Campana, R.Tucci, B.Selleri, M.Segabrugo.

 

Università degli Studi di Firenze - Dip. Biotecnologie Agrarie - Sez. Patologia Vegetale: A. Ragazzi, S.Moricca, A.Uccello, E.Zini

Università degli Studi di Bari - Dip. Scienze delle Produzioni Vegetali: G. Sanesi, G.Colangelo, R.Lafortezza

Demetra cooperativa sociale Onlus: A.Barni, L.Bonanomi, G.Villa, G.Mauri, C.Rancati, S.Fiorillo, D.Guarino, G.Cereda, G.Corti, C.Dreiser (PlanQuadrat), B.Angeloni

A vario titolo sono coinvolti nel progetto:

Italia Nostra - Centro di Forestazione Urbana: P.Pirelli, S.Anderloni

Università di Firenze, Dipartimento di Ortoflorofrutticoltura: Francesco Ferrini

Università Mediterranea di Reggio Calabria, Facoltà di Agraria: P.Marziliano

gruppo_labos.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

da sinistra: R.Tucci, R.Gini, A.Ragazzi, S.Moricca, G.Sanesi, B.Selleri

gruppo3.jpg

 

 

 

Il gruppo in visita ad un nuovo impianto realizzato nel 2008

 

 

 

 

 

cereda.jpg

 

da sinistra: C.Rancati di Demetra coop, A.Ragazzi, R.Gini, G.Cereda di Demetra coop.

 

 

 

 

 

 

 

staffpn.jpg

 

 

Gli operatori tecnici dell'Unità di Gestione di Parco Nord, in visita ad un  nuovo    impianto forestale

 

 

 

 

 

zanata.jpg

 

Roberto Zanata il Responsabile dell'Unità di Gestione di Parco Nord

 

 

 

 

 

 

 

PRESENTAZIONI A CONVEGNI E SEMINARI

Mantova 24 ottobre 2008 "Nuove foreste di pianura e sistemi verdi" ERSAF Lombardia