Sei qui: Home Area stampa Comunicati stampa Al via il Festival della Biodiversità 2017 - Comunicato Stampa

Al via il Festival della Biodiversità 2017 - Comunicato Stampa

PDF Stampa Scritto da Paola Ferrari    Lunedì 11 Settembre 2017 13:29

Dal 14 al 24 settembre ritorna a Milano il Festival della Biodiversità, ROSPO PNGla fondamentale manifestazione nazionale sui temi della natura e della sostenibilità, nata per celebrare la varietà della vita sulla Terra, giunta quest’anno alla sua 11° edizione, con oltre 100 eventi in programma nell’arco di 11 giorni e la partecipazione di oltre 30.000 visitatori ogni anno.
L’11° edizione si ispirerà ai valori e agli intenti stabiliti dall’ONU che ha proclamato il 2017 Anno Internazionale del Turismo Sostenibile, per diffondere la consapevolezza del grande patrimonio delle varie civiltà e per promuovere l'apprezzamento dei valori intrinsechi ai diversi ambienti naturali in relazione alle diverse culture, contribuendo al rafforzamento della pace nel mondo.

Scrive Paolo Pileri, Professore Ordinario in Pianificazione e Progettazione Urbanistica e Territoriale presso il Politecnico di Milano e componente del Comitato Scientifico: “Esiste un modo di fare turismo che letteralmente ti connette a ogni luogo che attraversi, lasciandotelo scoprire. È la lentezza o, per dirla alla Zavattini, il “paziente inoltrarsi nei luoghi”. È un turismo senza l’ossessione per l’origine e la destinazione: gli interessa il viaggio di tutto quello che c’è “tra” l’inizio e la fine. La scelta del mezzo è strategica: i piedi, la bici, la barca, la canoa, il cavallo o il mulo. Sono loro che abilitano la scoperta paziente e la trasformano in sorpresa, bellezza, emozione, esperienza, connessione. E così scopriamo paesaggi, persone, cibi, profumi, orizzonti che continuavano a sfuggici. Che ignoravamo. E così scopriamo di essere capaci a muoverci con poca energia fossile e che il nostro corpo è un’antenna sul paesaggio e su di noi. E così, passo dopo passo, pedalata dopo pedalata impariamo. Impariamo tutto."
Gli 11 giorni del Festival porranno quindi l’attenzione sul tema del turismo, sia in termini di sostenibilità ambientale con eventi a basso impatto che in termini di sviluppo delle comunità locali, promuovendo ad esempio l’utilizzo di prodotti biologici a filiera corta o provenienti dalle aree terremotate di Umbria, Lazio e Marche. Attraverso oltre 100 appuntamenti di diverse tipologie e per diversi pubblici viene declinato il tema del turismo “sotto casa”, quello a mobilità lenta, a piedi, in bicicletta o a dorso d'asino, quello che consente di riscoprire gli elementi materiali e immateriali del paesaggio. Insomma, un turismo rispettoso degli ecosistemi naturali e che può anzi essere una leva di rinascita proprio a seguito di una catastrofe naturale.
La maggior parte delle attività del Festival si svolgerà nella Cascina Centro Parco, situata nel cuore del Parco Nord Milano (MM5 Bignami) ma anche all’OrtoComune di Niguarda, al Parco Balossa, a Villa Lonati e all’adiacente Museo Botanico del Comune di Milano, presso la suggestiva location di Oxy.gen, il padiglione avveniristico a forma di bolla d’aria galleggiante e al MIC – Museo Interattivo del Cinema, dove si tiene la più importante rassegna cinematografica milanese su questi temi.
L’ evento inaugurale del Festival quest’anno si svolgerà giovedì 14 settembre alle ore 17 a  Villa Torretta (anch’essa dentro il Parco Nord Milano, a Sesto San Giovanni), luogo simbolico oltre che prestigioso che, con i suoi affreschi cinquecenteschi, è stato recuperato dall’abbandono grazie alla sua trasformazione in struttura turistica.

L’incontro vuole essere un momento di riflessione per dare un senso compiuto alle oltre 100 attività che seguiranno nei giorni successivi e mostrare come è possibile coniugare le pratiche di turismo con la biodiversità, interrogandosi sui propri stili di vita e di vacanza.
Il Festival sarà percorso al suo interno da un sottile filo verde che lega fra loro una “collana” di spettacoli teatrali, musicali e percorsi esperienzialiselezionati attentamente e messi in relazione fra di loro; ciascuno, da un diverso punto di vista e con diversi approcci artistici, indaga ed esprime la complessità della relazione fra gli umani, la natura e il paesaggio.
Il Festival, reso possibile grazie ad un largo partenariato di Enti pubblici e privati (Parco Nord Milano, Regione Lombardia, ERSAF, Comune di Milano, Università di Milano-Bicocca, Università degli Studi di Milano, Politecnico di Milano, Fondazione Cineteca Italiana, Zambon, Slow Food, OrtoComune Niguarda, Villa Lonati, Oxy.gen, Ecomuseo EUMM, Associazione Casa Testori e Associazione Idea) si è affermato nel tempo come un evento culturale di qualità, divenendo una delle iniziative di riferimento per le tematiche legate alla biodiversità e conquistando il primato di osservatorio metropolitano sullo stato di sensibilizzazione circa le materie ambientali.

LEGGI IL COMUNICATO STAMPA UFFICIALE


 

MODALITA’ D’INGRESSO

La maggior parte delle iniziative è ad ingresso gratuito (ad eccezione di alcuni spettacoli ed eventi a pagamento indicati nel programma e i laboratori ad iscrizione obbligatoria). Alcuni eventi sono a numero chiuso o a prenotazione consigliata sul sito www.festivalbiodiversita.it.

INFO

www.festivalbiodiversita.itinfo@festivalbiodiversita.it

T 02.2410161 – 02.241016251 - Whatsapp 3405509770

Facebook Parco Nord Milano // Festival Biodiversità

Twitter @ParcoNordMilano

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 28 Settembre 2017 23:37 )